Migliorare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento: è davvero possibile?

Se ti stai chiedendo se ci sono dei sistemi per migliorare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento, continua a leggere questo breve articolo che ti svela tutto quello che ancora non sai.

Fare il lavaggio dell’impianto

Se non hai più intenzione di pagare bollette per la fornitura di gas, contatta la manutenzione e assistenza caldaie Savio Roma per eseguire il lavaggio dei termosifoni. Nelle zone in cui l’acqua è particolarmente dura, cioè ricca di calcare, è facile che all’interno del termosifone si formi una costa di calcare che impedisce la corretta distribuzione del calore prodotto.

Grazie a un servizio di questo tipo, il tuo riscaldamento funziona meglio e raggiungi la temperatura desiderata in tempi sicuramente in tempi minori.

Sfiatare il termosifone

Come seconda mossa per migliorare l’efficienza del riscaldamento, il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Savio Roma sfiata I termosifoni. Si tratta di un’operazione che può svolgere anche tu in autonomia dato che non servono nemmeno particolari strumenti per aprire le valvole dei caloriferi.

Lo scopo di questa operazione è eliminare eventuali bolle di aria e vapore all’interno del circuito che impediscono il circolo dell’acqua calda generata dalla caldaia in uso. Basta aprire la valvola del termosifone e far uscire tutta l’aria e richiudere non appena esce di nuovo acqua. Di solito, dopo un’operazione di questo tipo bisogna anche aumentare la pressione del circuito introducendo nuova acqua nel sistema tramite l’apposita valvola.

Isolamento dell’abitazione

Un altro modo che hai anche per evitare un sistema di riscaldamento inefficiente è isolare meglio l’abitazione. Spesso chi non riesce a raggiungere la temperatura desiderata tra le mura di casa, ha un problema di dispersione termica. Si tratta di un fenomeno per cui il calore verso l’esterno dove fa più freddo.

Per eliminare il problema, isola meglio la tua casa grazie a interventi come il cappotto termico oppure la sostituzione di finestre e porte. Se abiti al piano terra, isola anche il pavimento. Se, al contrario, sei all’ultimo paino, isola il tetto.

SHARE