Il trattore, la macchina indispensabile per tutti gli agricoltori

Come sappiamo, il trattore è una macchina agricola utilizzata per svolgere una serie di attività, sia operative, ad esempio l’aratura o la semina, sia per il trasporto di materiali e attrezzature da un luogo all’altro. Oggi il mercato propone un vasto assortimento di trattori e di macchine agricole, realizzate sulla base di tecnologie innovative e in grado di offrire performance elevate, consumi ridotti e bassissime emissioni.

Tecnicamente, un trattore è la macchina agricola più utilizzata, in merito alla sua versatilità e alla possibilità di completarlo con una serie di accessori che permettono di svolgere tutte le più importanti attività di coltivazione, raccolta e trasporto.

Il trattore viene utilizzato in campo aperto, per le operazioni di semina e coltivazione, soprattutto per quanto riguarda i cereali o la raccolta del fieno, così come negli spazi più ristretti, ad esempio tra i filari di viti e nei frutteti: in quest’ultimo caso sarà utile dotarsi di una macchina più compatta e agile, in grado di muoversi facilmente anche in un terreno irregolare e in uno spazio limitato.

Inoltre, il trattore viene utilizzato molto spesso anche per il trasporto di attrezzature, materiali, mangimi per animali, sementi, concimi e altro.

Quali sono i principali modelli di trattore

Come è evidente da quanto pubblicato sul portale www.meccagri.cloud, il mercato propone continuamente nuovi modelli di trattore, dotati di funzioni più o meno innovative e destinati e diverse attività, dal trasporto alla coltivazione, da scegliere in base alla potenza e alla possibilità di montare rimorchi e accessori.

I trattori standard sono i più diffusi e utilizzati, in quanto consentono la massima personalizzazione e la possibilità di svolgere numerose attività agricole, si tratta di uno strumento molto versatile e semplice da utilizzare, resistente e dalle ottime prestazioni. In alcune situazioni, ad esempio per muoversi su terreni in pendenza, sulle colline e in generale su superfici irregolari, può essere più adatto il trattore con cingoli o semicingolato, in grado di offrire una maggiore presa sul terreno e di muoversi in sicurezza anche in caso di pendenze pronunciate.

Esistono inoltre modelli studiati per svolgere attività particolari, ad esempio per lavorare su terreni coperti d’acqua.

SHARE