Blog Raoul Gabiria Cetorelli: marketing per i centri commerciali

Fare marketing per i centri commerciali, leggiamo sul blog di Raoul Cetorelli e Gabiria Cetorelli, non è una cosa semplice e le aziende devono ricorrere a ogni metodo che hanno per poter promuovere o rimanere in contatto con i propri clienti. Quasi tutti gli ipermercati hanno delle banche dati con tutte le informazioni dei loro utenti, in maniera tale da poter creare per la GDO una strategia di e-mail marketing, che deve però essere usata coscientemente e non deve intasare la casella di posta elettronica delle persone. Questa strategia di marketing è utilizzata da tempo e da molte aziende, ed è anche il momento giusto per effettuare delle promozioni su misura per il cliente, differenziando le varie offerte in base alla tipologia dell’individuo, che possono essere l’età, i suoi interessi, la stagione in corso e via dicendo. Per comunicare con il pubblico, le aziende devono dare vita ad una nuova tipologia di comunicazione, si deve sempre cambiare tattica marketing nella grande distribuzione.

Si deve puntare sulla creatività per poter sponsorizzare un marchio, i valori aziendali o semplicemente dei nuovi prodotti e servizi. Utilizzare i nuovi canali come le stories di Instagram, Facebook o Snapchat, sfruttare contenuti innovativi come gif, foto e video a 360° in modo da mostrare (per esempio) in anteprima determinate parti del supermercato.

Nella GDO le piattaforme digitali rappresentano uno degli aspetti più importanti: il sito web è la base da cui partire per qualsiasi strategia di comunicazione o marketing, ed in esso devono essere presenti anche tutte le informazioni dei supermercati locali. Il cliente infatti ha bisogno di ricerche per lo più geolocalizzate: se si parla di un ipermercato presente in tutta Italia, sicuramente l’utente andrà alla ricerca di quello più vicino ad esso, quindi non ha bisogno delle informazioni dello stabile centrale. Le piattaforme digitali più importanti per la GDO però sono senza dubbio le pagine social: le aziende non devono necessariamente essere presenti su tutti i social network, basta essere presenti su uno dei tanti ed essere sempre aggiornato e in linea con la strategia di marketing del proprio punto vendita.

Per poter effettuare un customer care efficiente, creare una piccola community di clienti fedeli o semplicemente per fare branding, si deve dar vita ad una pagina a cui si vuole dare un senso di appartenenza e vicinanza, evitando le “fredde” pagine aziendali standard che non hanno nulla a che vedere con questo. I canali social devono essere curati, i contenuti condivisi e pubblicati con costanza, poiché si deve cercare di coinvolgere il più possibile la community ponendo interesse verso l’azienda. Le strategie di marketing nella GDO, ci ricordano Raoul e Gabiria Cetorelli, sono in continua evoluzione ma non si deve mai dimenticare l’utilità delle vecchie campagne pubblicitarie: c’è sempre qualcosa da portare ad un livello successivo, come l’email marketing, fenomeno presente da diverso tempo e che continua ad essere continuamente presente. L’approccio ad un marketing digitale, misto a quello tradizionale, porta la grande distribuzione a fare numerose analisi di mercato per trovare le campagne migliori per i propri clienti.

SHARE